Aiutiamo l’Unicef con #WakeUpCall, un selfie appena svegli

Unicef lancia la campagna di solidarietà sui social #WakeUpCall. All’appello hanno già risposto tante celebrities tra cui Hugh Grant, Elisabetta Canalis e Naomi Campbell

chiudi

Caricamento Player...

Dopo lo straordinario successo ottenuto dall’Ice Bucket Challenge durante i mesi estivi, prende vita una nuova campagna di solidarietà su Instagram che si chiama#WakeUpCall.

Promossa dall’Unicef in sostegno dei 6,5 milioni di bambini vittime del conflitto siriano, la nuova tendenza è approdata sui social grazie all’intevento di Jemima Khan, la giornalista e socialite britannica ex moglie del campione di cricket Imran Khan, da sempre impegnata in campo umanitario.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Con il #WakeUpCall selfie ha infranto il tabù dello scatto senza trucco postandone uno che la ritrae al risveglio, invitando a continuare e non dimenticate di donare.

Inutile dirlo: le star al richiamo della solidarietà non sanno proprio mettere un freno! Da Khan e Grant a Naomi Campbell, da Natalie Imbruglia a Elisabetta Canalis, il selfie #WakeUpCall ha travaolto tutti come un vero uragano.

Ma come si fa a dir di no ai bambini siriani?

E poi non dimenticate: formula che vince…non si cambia! Via alla solidarietà!