Addio a Tom Petty degli Heartbreakers: stroncato da un arresto cardiaco

Le condizioni di Tom Petty si sono aggravate a seguito del suo ricovero in ospedale domenica scorsa dopo un arresto cardiaco.

chiudi

Caricamento Player...

Il mondo della musica piange Tom Petty, cantante, compositore e musicista, noto anche per essere il leader degli Heartbreakers, il gruppo con il quale era in procinto di fare l’ultimo tour prima di dedicarsi in tutto e per tutto alla famiglia. Il cantante è morto all’ospedale di Santa Monica, Los Angeles, per le complicazioni seguite ad un arresto cardiaco. Petty era stato ricoverato d’urgenza domenica sera, dopo che i medici accorsi nella sua casa lo avevano trovato privo di sensi e purtroppo con gravi scompensi respiratori. Nonostante le terapie intensive a cui è stato sottoposto, le sue condizioni si sono aggravate dopo il ricovero fino al decesso.

Tom Petty
FONTE FOTO: facebook.com/tompetty

Tom Petty, interviene Bob Dylan: “Non lo dimenticherò!”

In merito al decesso di Petty è intervenuto anche l’amico Bob Dylan: “È una notizia devastante. Era un grande performer, pieno di luce, un amico, e non lo dimenticherò”.

Tom Petty è stato sicuramente uno dei più grandi autori della musica americana.  Nato a Gainesville, Florida, nel 1950, aveva cominciato a suonare la chitarra a quattordici anni, imparando alla perfezione Wholly Bully di Sam The Sham. In buona parte autodidatta, andava matto per Elvis Presley, sebbene i suoi modelli di riferimento fossero Bob Dylan, i Byrds e il southern rock, tutte influenze facilmente individuabili nel suo vasto repertorio.

Nei primi anni 70 Petty sì trasferì in California dove, dopo un primo tentativo di carriera da solista, formò gli Heartbeakers insieme a Benmont Tench, Mike Campbell, Stan Lynch e Ron Blair, dando il via ad una carriera costellata di successi.

La sua musica ha sempre preso ispirazione dal tradizionale rock americano, attualizzandolo in chiave più moderna come in You Got Lucky e nell’album da cui era tratto, Long After Dark, pubblicato nel 1982. Il suo ultimo album, Hypnotic Eye del 2014, è stato il primo a raggiungere la vetta delle classifiche americane.

FONTE FOTO: facebook.com/tompetty