Acido folico per tutti, non solo alle donne in gravidanza

Tra le proprietà dell’acido folico: protegge il cuore, previene i tumori, favorisce la qualità del sonno e combatte i disturbi dell’umore.

chiudi

Caricamento Player...

L’acido folico è noto alle donne in gravidanza, poiché viene indicato dai medici come integratore indispensabile, che riduce al 70% i casi di malformazioni del feto e difetti congeniti del nascituro, come la spina bifida. Tutto questo grazie ai folati in esso contenuti.

Quello che in molti non sanno è che l’acido folico fa bene a tutti.

Protettore del cuore: l’assunzione di acido folico contribuisce a prevenire l’insorgenza di malattie di tipo cardiovascolare, proteggendo il cuore. In particolare, riduce i valori di omocisteina, un aminoacido che aumenta il rischio di sviluppare disturbi cardiaci.

Alleato dellumore e del sonno: quando l’omocisteina è bassa, si dorme meglio e si è di buon umore. Questo perché l’omocisteina, se alta, interferisce con la produzione di serotonina provocando insonnia e disturbi dell’umore, come ansia e depressione.

Scudo contro i tumori: un corretto apporto di acido folico contribuisce a prevenire il cancro a stomaco, colon, pancreas, seno e utero. Ciò è riconducibile al suo ruolo importante nella sintesi delle molecole di DNA e RNA e nella prevenzione di pericolose mutazioni cellulari.

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) indica che i folati sono contenuti sia negli alimenti di origine vegetale che in quelli di origine animale: verdura (pomodorini ciliegino, spinaci, asparagi, broccoli, carciofi, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, agretti, lattuga, invidia, piselli, rucola, bieta, cereali da colazione); frutta (kiwi, arance, avocado, mandarini); legumi (fagioli, ceci, lenticchie); frutta secca (noci, mandorle, nocciole); pane e pasta integrali;uova.

Esistono in commercio degli integratori di acido folico. Chi volesse essere certo di assumerne quotidianamente in quantità idonee, può fare ricorso alle pasticche.