Aceto di mele per dimagrire: effetti collaterali

Oltre ad essere ottimo come condimento, l’aceto di mele può essere utilizzato per dimagrire in maniera duratura ed efficace.

Come tutti gli integratori, anche l’aceto di mele presenta controindicazioni ed effetti collaterali che è necessario conoscere. Assolutamente sconsigliato se si soffre di ulcera (in quanto l’aceto di mele irrita ulteriormente la mucosa dello stomaco) oppure di osteoporosi (il consumo di aceto di mele riduce la densità ossea e abbassa i livelli di potassio).

Inoltre è sempre consigliabile consumarlo diluito in acqua tiepida oppure con acqua e miele perché il contatto diretto potrebbe corrodere lo smalto dei denti. L’utilizzo dell’aceto di mele potrebbe provocare anche reazioni allergiche di varia intensità.

Altri effetti collaterali più blandi ma fastidiosi possono essere: problemi digestivi, nausea, bruciori allo stomaco. Prima di consumare questo alimento è preferibile chiedere consiglio al medico se si stanno assumendo farmaci per il diabete o la tiroide, oppure gli anticoagulanti.

ultimo aggiornamento: 30-04-2015

Donna Glamour Guide

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X