A Le Iene minorenne adescata da un tabaccaio molestatore

Segnalazione seguita da un servizio ad hoc, con tanto di minorenne attrice. Il tabaccaio molestatore è stato smascherato.

La puntata di Le Iene del 9 novembre ha puntato i riflettori su un servizio, firmato da Matteo Viviani, inerente alla molestia nei confronti dei minorenni.

In particolare, al centro del mirino è finito un tabaccaio molestatore che è stato messo alla prova da una minorenne, Carlotta, che ha fatto da “agente provocatore”. Il tutto seguita da una telecamera nascosta.

Non sono sfuggiti all’obiettivo gli atteggiamenti del tabaccaio. Carlotta ha finto di voler acquistare delle sigarette e con questa scusa ha agganciato il tabaccaio.

Una parola, una battuta, un po’ di crescente confidenza, ed ecco che il molestatore comincia a metterle le mani addosso.

Giorno dopo giorno, acquisto dopo acquisto, le semplici visite da acquirente di Carlotta non bastavano più. Il tabaccaio ha iniziato a inviare messaggi alla minorenne, fino a invitarla a prendere un aperitivo di sera. E poi l’invito audace e diretto a trascorrere un po’ di tempo a casa sua. Il tabaccaio molestatore si rende disponibile come istruttore del sesso, come guida.

Dopo questa estrema esposizione, arriva l’intervento di Matteo Viviani, che chiude il servizio nel tentativo di strappare al tabaccaio una chiara confessione. Lui non cede e si dilegua.

ultimo aggiornamento: 10-11-2015

Daniela Cursi Masella

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X