A cosa serve la pomata all’arnica

Tutti gli utilizzi della crema

chiudi

Caricamento Player...

Il mondo vegetale ci regala ogni anno fiori e piante che sono una gioia per gli occhi, ma non solo. L’erboristeria infatti si avvale di piante dagli effetti benefici sulla salute, e l’arnica montana è una di queste. Si tratta di un fiore giallo, simile alla margherita, che cresce nelle zone alpine e prealpine. Quindi in Italia, sulle Alpi e le Dolomiti, ma anche in Siberia e Nord America. Se ne può ricavare un gel ma anche una crema, ed è di questa che parleremo: ecco a cosa serve la pomata all’arnica.

Proprietà e benefici

L’arnica, pianta erbacea annuale, serve innanzitutto ad alleviare dolori da traumi e bruciature. Attenua i gonfiori, fa assorbire i lividi e cicatrizzare le ferite. Questo perchè, grazie ai principi attivi, ha proprietà antidolorifiche, antinfiammatorie e antimicrobiche. La crema ha anche proprietà antiecchimotiche e analgesiche, e lenisce le infiammazioni osteoarticolari dovute a malattie come l’artrosi. Sembra inoltre che l’arnica curi le infiammazioni della pelle: acne, foruncoli, ma anche punture d’insetto e labbra screpolate. Non da meno, ha un effetto calmante che tiene sotto controllo nausea, vomito, epistassi, torpori e stati di incoscienza psichica.

Usi della pomata all’arnica

In quanto crema, questo medicinale va applicato soltanto esternamente: la somministrazione orale di pasticche, infatti, è stata abbandonata. Questo perchè eccessive dosi possono causare irritazioni gastriche o altri problemi. L’eventuale alternativa alla pomata è una diluizione omeopatica; l’infuso invece va adoperato solo per impacchi e cataplasmi. Oltre agli usi già citati, ricordiamo che la pomata può servire a curare dolori da slogature e contratture, crampi muscolari, mal di schiena, reumatismi. Una piccola dose è sufficiente, ma comunque non ci sono effetti collaterali a meno che la persona non sia allergica. In tal caso si verificherebbero arrossamento e gonfiore, che sparirebbero semplicemente sospendendo il trattamento.