A Cannes c’è l’obbligo del tacco 12 e scoppia la polemica

Ci sarebbe addirittura un decreto a sancire l’obbligo del tacco 12 sul red carpet di Cannes: le star protestano

chiudi

Caricamento Player...

Nelle ultime ore è esplosa al Festival del Cinema di Cannes una curiosa polemica riguardante le norme di abbigliamento sul red carpet. Pare che il rigidissimo dress code del festival preveda l’obbligo delle scarpe con il tacco 12 per le donne.

Leggi anche: Cannes 2015: i look più belli delle star

Ma se fino ad ora l’obbligo riguardava solo il red carpet e le star, lasciando abbastanza libertà durante il resto della giornata, ora pare che alcune signore siano addirittura state respinte all’entrata delle proiezioni del Festival di Cannes, per la loro mancanza in fatto di calzature.

Il Festival di Cannes è famoso per il rigido dress code e le regole ferree, come il divieto dei selfie sul red carpet, ma questa storia del tacco 12 obbligatorio non è andata già a molte star che hanno replicato sui social o direttamente sul tappeto rosso, presentandosi in pantofole, come ha fatto Isabella Rossellini.

Isabella Rossellini

C’è chi come Emily Blunt ha dichiarato che questa regola fosse una totale assurdità, e altri come Benicio Del Toro ci hanno scherzato su confessando che come protesta, indosseranno loro i tacchi alti alla premiere del film proprio al Festival di Cannes.

La polemica a Cannes non si placa, anche se il direttore del Festival, Thierry Frémaux, ha negato questa strana regola con un tweet:

“La notizia che costringiamo le donne a indossare i tacchi è senza fondamento”