5 trucchi per scegliere il materiale sicuro per la scuola

Il materiale scolastico può riservare molti rischi, ecco quello giusto da scegliere per tenere al sicuro il vostro bambino

chiudi

Caricamento Player...

E’ arrivato il momento di tornare a scuola, ma scegliere il materiale scolastico, potrebbe non essere cosa facile. Bisogna fare molta attenzione alle componenti di ogni acquisto per i bambini, tra cui il materiale scolastico. Alcuni prodotti possono contenere piccole parti pericolose o vernici nocive da evitare.

Leggi anche: Quella strana felicità

Ecco quindi 5 accortezze per non sbagliare l’acquisto del materiale scolastico.

  1. I bambini sono tentati dal rosicchiare costantemente matite biro e pennarelli: per questo motivo è bene fare in modo di acquistare matite in legno non colorato con vernici, biro in plastica riciclata senza metalli pesanti. Per quanto riguarda i pennarelli, meglio sceglierli a base di acqua, senza profumo e lavabili.
  2. I quaderni, ma in particolare, i taccuini, vanno scelti preferibilmente con una rilegatura a spirale, per ovviare al problema della tossicità di colle e solventi.
  3. La colla è uno degli strumenti scolastici più amati dai bambini, ma è anche uno dei più dannosi, per bisogna controllare che sia a base d’acqua, in questo modo, il rischio di intossicazione è scongiurato.
  4. Anche il “bianchetto” o correttore che dir si voglia, va preferito a base d’acqua e senza solventi: solitamente tutti gli ingredienti sono scritti per legge sulla confezione, quindi si può stare tranquilli.
  5. Meglio scegliere una gomma in materiale incolore e naturale, controllando che sia senza PVC.

Ora i vostri bambini potranno andare a scuola in piena serenità, senza rischi per la loro salute causati da materiale scolastico.

Fonte foto: pixabay.com