5 curiosità su Iva Zanicchi: i gossip e la vita privata dell’Aquila di Ligonchio

Scopriamo cosa c’è da sapere su Iva Zanicchi: i furti, le battute di Benigni e altre curiosità sulla famosa cantante italiana…

Nata il 18 gennaio 1940 (Capricorno), Iva Zanicchi è una delle pietre miliari della musica italiana. La sua voce unica le è valsa il soprannome di Aquila di Ligonchio, e in seguito la sua grande simpatia e la sua verve le hanno concesso un ampio spazio nel mondo televisivo. Scopriamo cosa c’è da sapere sulla cantante attraverso cinque curiosità!

6 curiosità su Iva Zanicchi

– Vive in Brianza, a Lesmo – la Beverly Hills italiana – , in una villa talmente bella…da essere stata derubata 7 volte. A Verissimo ha raccontato: “Ho messo un cartello grande fuori dal cancello. Ho scritto ‘Avete rubato tutto, non ci sono più cose di valore. Se volete vi posso fare una spaghettata, entrate pure…ma non c’è più niente da rubare.

IVA ZANICCHI
IVA ZANICCHI

– Durante un viaggio negli Stati Uniti con Gianni Morandi ha ricevuto un’avance da parte di Frank Sinatra. Se non fosse stato per suo marito, a cui era già legata, avrebbe ceduto volentieri.

– Ha posato per PlayBoy, ma ha poi rivelato di essersi pentita di quegli scatti senza veli, e per questo avrebbe tentato di comprare tutte le copie in circolazione.

– Si è considerata “danneggiata” per alcune battute che Roberto Benigni ha fatto su di lei al Festival di Sanremo. Roberto Benigni è un grande, può dire ciò che vuole, ma quando è andato a raccontare la storia di me e Berlusconi che lo facevamo in macchina, beh, lì ha toccato vette di volgarità inaccettabili, una cosa indegna”, ha raccontato a Sorrisi e Canzoni.

– È cresciuta secondo il rigore cattolico della sua famiglia: si è mantenuta casta fino al matrimonio, e cioè a 26 anni.

– È stata la prima italiana in tour in Unione Sovietica (1981) e la prima in concerto al Madison Square Garden di New York.

Iva Zanicchi: il marito e la vita privata

Aveva degli account social, per raccontare un po’ di sé, ma i troppi hater le hanno fatto perdere l’entusiasmo: “Ero partita con grande entusiasmo, poi siccome mi mandavano aff*nculo un giorno sì e l’altro pure e quando ho risposto è successo il finimondo, allora ho smesso di seguirlo. Devi essere infinitamente di classe, leggere con indifferenza se ti danno della cornuta…”, raccontò a Radio Cusano Campus.

Nel 1967 sposa il produttore Tonino Ansoldi, da cui ha sua figlia Michela, oggi psicologa. Il matrimonio con Ansoldi però non dura: nel 1976 i due divorziano.

Dieci anni più tardi conosce il produttore Fausto Pinna che diventerà suo compagno di vita. Con Pinna, ha rivelato Iva Zanicchi, non si è mai voluta sposare ma lo considera ugualmente un marito. “Noi non litighiamo mai, le uniche litigate vere le facciamo in cucina. Lui è sardo, e per 20 anni mi ha fatto mangiare sardo, ma io sono emiliana. Siamo poi arrivati a un compromesso: cuciniamo un po’ sardo e un po’ emiliano”, ha raccontato a Domenica Live.

Chi è il compagno di Iva Zanicchi?

Fausto Pinna è un produttore, per la precisione il produttore che si occupò del suo album, Care Colleghe (1986).

Non sono sposati ma si chiamano lo stesso marito e moglie; il segreto della loro unione? L’allegria – non si annoiano mai – e la fedeltà, ovviamente, valore importantissimo per Iva.

ultimo aggiornamento: 05-12-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X