100 giorni per superare la paura: il progetto di Michelle Poler

Michelle Poler ha deciso di superare tutte le sue paure e fobie: una al giorno per 100 giorni

chiudi

Caricamento Player...

Michelle Poler, 26 anni, venezuelana, vive a New York, da quando è piccola ha tantissime fobie e paura di molte cose. La sua vita dipende da tutte queste piccole paure che le impediscono  di vivere appieno la vita in serenità.

Michelle ha pura di provare cibi nuovi, ha paura dei cani e di molti animali, di alcune persone, di particolari sport, delle feste affollate e molto altro, come l’idea del dolore e il medico.

Un giorno, decide di affrontare tutte le sue paure e di cominciare a vivere davvero: lo fa in occasione di un compito creativo da svolgere per la scuola che frequenta: la School of Visual Arts.

Il suo progetto si chiama “100 days without fears”, 100 giorni senza paura, e Michelle si propone di superare per cento 100 una fobia al giorno, documentandola con dei video su You Tube.

Così, giorno per giorno, ha affrontato le sue più grandi paure: ad esempio, ha mangiato cibi strani, è andata in elicottero e sulle montagne russe ha toccato animali che la spaventavano e molto altro.

“Mi sono resa conto che la paura vive solo nella mia testa. E se riesco a farla uscire e a guardarla da fuori, dopo avere affrontato le situazioni che mi spaventano, mi sento abbastanza stupida. Davvero ho avuto paura di questo? Qualche settimana prima, di alcune delle mie sfide, avrei detto: “No, è troppo pericoloso, potrei cadere e rompermi qualcosa”. Poi, invece, andavo avanti e dicevo di sì a qualsiasi prova”.