Alberi natalizi per aiutare i Piccoli Profughi di Lampedusa.

L’appuntamento con i 100 alberi natalizi d’autore, edizione 2013, si è conclusa lo scorso 29 novembre a Roma, in favore dei bambini profughi di Lampedusa.

chiudi

Caricamento Player...

Il 29 novembre scorso si è svolto a Roma, l’appuntamento “100 alberi d’autore” 2013, ormai giunto alla ventesima edizione.  Alla serata hanno partecipato le maison di moda ed i designer italiani che  hanno proposto i loro alberi natalizi in chiave rivisitata,  per raccogliere fondi da destinare alla Onlus “Lo vuole il cuore”, in  favore dei bambini profughi di Lampedusa.

E così, Blumarine ha optato per un albero dalla versione in bianco ed oro, Carlo Pignatelli ne ha presentato uno scintillante bianco con tanti particolari in oro. Originale l’idea della maison Ermanno Scervino che ha realizzato alberi natalizi che sembrano un classico abito da sposa. Missoni invece opta per il motivo a zig zag per decorare il suo albero di natale e  lo copre  con un cappotto di cammello. Enrico Coveri e Emilio Pucci hanno abbellito il loro alberi con una varietà di fiocchi.

Queste sono solo alcune delle proposte delle griffe di moda che hanno partecipato all’evento romano per collaborare alla lodevole causa di “Lo vuole il cuore”.

Il 29 novembre è stato un giorno di grande cuore e altruismo, in tema con il periodo; gli alberi natalizi sono un’ottima idea per fare beneficenza.